338.5964846 - anche Whatsapp

La nostra ricetta per i cetrioli in agrodolce arriva direttamente dalla Baviera. Un nostro amico ce l’ha insegnata tanti anni fa e da allora la prepariamo ogni anno. Usiamo i cetrioli lunghi e li tagliamo a fettine oppure i piccoli cetrioli che coltiviamo nel nostro orto, sono di una varietà piccola chiamata “Cetriolo piccolo di Parigi”, è  chiara, con la buccia sottile e fatta apposta per essere messa sotto aceto.

Per preparare i cetrioli in agrodolce vi servono:

1 kg di cetrioli
500 ml di aceto di mele o bianco
500 ml di acqua  4 cucchiai di sale grosso
2 cucchiai di zucchero 2 spicchi d’aglio
1 peperoncino 2 fettine di pomodoro
10 grani di pepe nero o misti semi di senape 1  ramoscello di foglie di aneto

Lava i cetrioli senza sbucciarli e asciugali su un panno. Taglia le estremità, affetta il cetriolo a fettine spesse circa 50 mm.

Cospargi le fettine di cetriolo con due cucchiai di sale grosso, mescola. Trasferisci in uno scolapasta e lascia riposare per 10 minuti. Prepara il liquido di conservazione, in una pentola versa lo zucchero e il sale l’aceto e l’acqua, mescola e porta a bollore un paio di minuti, in modo da far sciogliere sale e zucchero.

Nel frattempo sterilizza i vasetti per i cetrioli in agrodolce.

Sciacqua le fettine di cetriolo sotto l’acqua corrente e lasciale asciugare bene sopra della carta da cucina o un panno pulito.

Taglia il peperoncino e l’aglio a fettine piuttosto sottili, fai degli strati con fettine aglio, del peperoncino, le fettine di pomodoro, un pizzico di grani di pepe e dei semi di senape e le foglioline di aneto.

Per comodità versa il condimento all’aceto per i cetrioli in agrodolce in una brocca. Non superare il collo del vasetto e pressa con delicatezza.

i cetrioli in agrodolce

 

Versa il liquido agrodolce caldo nei barattoli infila il pressino con i denti rivolti in alto, premendo leggermente. Controlla che il livello del liquido copra perfettamente i cetrioli in agrodolce e che non restino bolle d’aria. Chiudi con il tappo lasciando dentro il pressino.

Chiudi subito e capovolgi i barattoli per creare il sottovuoto. Dopo qualche ora gira il vasetto dei cetrioli in agrodolce, controlla se il sottovuoto è andato a buon fine. Etichetta, conserva i cetrioli in agrodolce in dispensa, meglio se in un luogo fresco e buio, e lascia insaporire almeno un mese prima di consumarli.

Sono ottimi in autunno ed in inverno con i piatti della Tradizione Trentina, noi li serviamo con i bolliti, con il Tortel di Patate e con i formaggi stagionati.

Vista l’abbondanza di cetrioli in questi mesi caldi ne stiamo preparando in grandi dosi in attesa dell’inverno!

Buona conserva a tutti!!